Survival Muse Olimpiadi Londra: biografia e nomi componenti band

Survival Muse Olimpiadi Londra è la canzone scelta per rappresentare i giochi in tutto il mondo, scopri chi sono e i nomi dalla famosa band e la biografia

Commenti 0Stampa

Survival dei Muse è la canzone ufficiale scelta per le Olimpiadi, l’annuncio è stato dato sul sito ufficiale della band tra l’incredulità dei fan in attesa di ascoltare in prima assoluta il singolo Unsustainable, estratto da “The 2nd law”, il nuovo e sesto album dei Muse che uscirà il prossimo 17 settembre, e che hanno visto l’home page del sito tingersi, improvvisamente, di giallo e comparire una scritta: "SURVIVAL" e un annuncio del cantante dei Muse, Matt Bellamy che dice:

“Siamo molto lieti di annunciare che la canzone dei Muse, Survival, è stato selezionata dal Comitato olimpico di Londra come la canzone principale ufficiale per i Giochi Olimpici di Londra 2012. Matt ha scritto la canzone con le Olimpiadi in mente. Si tratta della totale convinzione e determinazione di vincere.”

 

Chi sono i Muse? Biografia e nomi componenti band:

I Muse sono una band inglese nata nel 1996 composta da Matthew Bellamy (voce, chitarra e pianoforte), Dominic Howard (batteria) e Chris Wolstenholme (basso e cori). Nel 1999 escono con il loro primo album Showbiz con oltre 500 mila copie vendute e diversi premi vinti ma è con l’album Origin Of Symmetry, preceduto dal singolo "Plug In Baby"  a consacrare i Muse come nuova e travolgente band britannica tanto da essere definiti dalla critica la "band rivelazione del 2000".

Il successo di Origin of Symmetry è il risultato del cambiamento verso una più matura e consapevole versione dei Muse fattasi più corposa e diversificata con tinte elettroniche metalliche e spaziali, basti pensare che il titolo dell’album deriva da un concetto proposto da Michio Kaku nel libro Hyperspace che si basa sulla teoria delle stringhe. Nella versione giapponese è, inoltre, contenuta una bonus track intitolata Futurism.

L’album vende 100 mila copie solo in Gran Bretagna aggiudicandosi il disco d’oro mentre nel resto del mondo vende circa 1.300.000 copie nel mondo. Origin of Symmetry è stato ristampato il 18 agosto del 2009 in formato vinile 12" per commemorare il 10 anni dal debutto del gruppo con l’album Showbiz.

Dopo il successo di Origin of Symmetry i Muse tornano nel 2002 con la doppia antologia Hullabaloo Soundtracke e nel 2003 pubblicano Absolution, accolto con grande successo da parte del pubblico e dai fan della band ma poco apprezzato dalla critica che rimane delusa dalla ripetitività dei brani e dalla poco ricercatezza dei suoni fatta eccezione per alcuni brani come "Apocalypse Please" sostenuto esclusivamente dalla carismatica voce del cantate Bellamy e "Black Out" un pezzo malinconico ma molto suggestivo fino ad arrivare a "Butterflies And Hurricanes", probabilmente il pezzo migliore del disco grazie alla raffinata ricerca del suono e da un diversificato gioco strumentale.

Nel 2006, i Muse escono con il singolo "Supermassive Black Hole" che anticipa e lancia l’album dal titolo Black Holes & Revelations che impressiona e incoraggia grazie al rock moderno e la sua carica ipnotica che però, non si ritrova nel resto del disco che non mantiene gli alti standard del singolo che comunque vende più di 3 milioni di copie in tutto il mondo. I contenuti dei brani sono tutti orientati alla cospirazione del nuovo ordine del mondo, al mistero, a guerre di potere tematiche nate e volute dalla mente del cantante Bellamy che afferma: "l’ignoto stimola l’area dell’immaginazione" e questo interesse per l’ignoto e per il paranormale si diffonde in tutto l’album, che include invasioni aliene, (in Exo-Politics) e una paranoia ribelle (in particolare durante "Assassin"). 

Il 2008 è la volta di H.A.A.R.P. è un album che riassume tutte le migliori esibizioni dal vivo dei Muse con pezzi vibranti ed energici che rendono un ottimo best of della carriera della band inglese, nell’anno successivo, nel 2009, pubblicano invece The Resistance un album dall’umore scuro, altalenante, privo di grandi effetti e di continuità del suono e degli strumenti.

Nel 2012 si attende il nuovo album dei Muse anticipato dal brano "Survival" scelto in questi giorni dal Comitato olimpico come canzone ufficiale delle Olimpiadi di Londra 2012, l’album dal titolo “The 2nd law”, uscirà a settembre preceduto dall’altro inedito "Unsustainable" atteso dai fan sempre nei primi giorni di luglio. Nel frattempo, è possibile vedere sul sito ufficiale dei Muse l’anteprima - trailer del nuovo album Video Trailer "The 2nd law" Muse.

COPYRIGHT MUSICASTAR.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Ti è piaciuto questo articolo?


Lascia un commento
Contatti