Macklemore and Ryan Lewis la storia la musica del Professor Macklemore

Macklemore and Ryan Lewis: Thrift Shop, Otherside tradotta in italiano, Same Love, il Professor Macklemore, la storia, video, discografia da YouTube

Commenti 0Stampa

Macklemore and Ryan Lewis la storia e la musica del Professor Macklemore. In passato era conosciuto come Professor Macklemore ma oggi il suo vero nome è d’arte è Macklemore. Rapper, cantante e cantautore, Macklemore nasce a Seattle il 19 giugno del 1983. Il suo vero nome è Ben Haggerty. Nella sua carriera musicale ha pubblicato due album, tre EP e un mix-tape, senza avvalersi delle maggiori etichette discografiche. Macklemore è stato fortemente conosciuto dal popolo del web per via del suo video Thrift Shop che ha raggiunto 290 milioni di visualizzazioni in un breve arco di tempo. Ma il successo Thrift Shop non ha spopolato solo su YouTube, in America ha venduto più di 2 milioni di copie raggiungendo la prima posizione della Billboard Hot 100.

Il primo album di Macklemore, dal titolo Language of my world,è stato pubblicato nel 2005 vendendo più di 15.000 copie negli U.S.A.

The Heist è, invece, il titolo del suo secondo album, pubblicato il 9 ottobre del 2012. The Heist ha venduto 78.000 mila copie, guadagnandosi il secondo posto della classifica Billboard.

 

La storia di Macklemore: biografia

Ben Haggerty nasce a Seattle, Washington, il 19 giugno del 1983. Fin da piccolo si interessa alla musica, all’età di sei anni fa il suo primo rap a titolo Digital Underground. Durante l’adolescenza si faceva chiamare Mocklimore dai suoi amici, con i quali passava il tempo a fare mix-tape.

Con il fratello Chris Andersen, Macklemore, ha frequentato il Garfield Higt School, ma le strade dei due fratelli si divisero a seguito della separazione dei genitori. Natan Hale High School è stata la sua successiva scuola che poi lo ha visto prendere la laurea presso la The Evergreen State College. 

Macklemore racconta di aver partecipato ad un progetto che prende nome di Gateways for Incarcerated Youth, progetto che lo aiutò nella composizione dei suoi lavori dato che gli permise di avvicinarsi con la sua musica alla generazione più giovane.

Nel 2000 esce Open Your Eyes, primo EP di Macklemore nel quale si faceva chiamare Professor Macklemore.

A cinque anni di distanza perde l’appellativo Professor e pubblica il suo primo album, The Language of My Word, pubblicato nel gennaio del 2005. Il primo disco è un successo per Macklemore, vende 15.000 copie negli Stati Uniti. Tuttavia tra il 2005 e il 2008 la sua carriera musicale si blocca per problemi legati alla droga. Dopo essersi disintossicato riprende i suoi lavori musicali affiancandosi alla figura di Ryan Lewis, produttore e collaboratore dello stesso Macklemore.

Nell’agosto del 2010 festeggia i suoi due anni di disintossicazione con una esibizione al Capitol Hill Block Party, esibizione che seguiva l’antecedente performance ad una festa del Colorado College con il brano And we danced.

Raggiunge una maggiore visibilità con il pubblico con il brano My oh My, canzone tributo a Dave Niehaus (commentatore sportivo della squadra di baseball Seattle Mariners, scomparso in quel periodo). Questa mossa gli apre una porta importante, l’esibizione al giorno d’apertura della squadra Seattle Mariners davanti a 48.000 persone.

Nel 2012 arriva il secondo album, The Heist, pubblicato il 9 ottobre. Il secondo album, primo con la collaborazione di Lewis, riscuote un successo enorme: dopo poche ora dalla sua uscita è primo nelle vendite di iTunes in America e la All Star Game 2013 della NBA utilizza il brano Wings come canzone promo, ampliando il pubblico di Macklemore. The Heist vende 78.000 copie, aggiudicandosi il secondo posto della classifica Billboard.

Dopo The Heist, Macklemore e Ryan Lewis hanno dato il via ad un tour mondiale che ha riscontrato, come l’album, un gran successo.

COPYRIGHT MUSICASTAR.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Ti è piaciuto questo articolo?


Lascia un commento
Contatti